COMUNICAZIONE COMPLETA  
Portale MPS-Service
Dove Siamo
Foto Gallery
Private
Comitato Regionale
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Settore: News doc n° 548 del: 04/08/2017
  Bilancio Qualificazione Regionale TDR Indoor e Beach Volley
 
  Anche l’Edizione 2017 del Trofeo delle Regioni di Beach Volley cala il sipario e possiamo tracciare un bilancio della qualificazione regionale di questa stagione. Partiamo dall’ indoor dove nella 34° Edizione del Trofeo delle Regioni 2017, organizzata quest’anno in Trentino, i ragazzi della Rappresentativa Calabria, hanno centrato un ottimo undicesimo posto, dopo aver sfiorato l’ingresso fra le prime otto. Infatti dopo aver vinto contro pronostico il proprio girone, superando nella prima giornata la Basilicata e la temibilissima Umbria ed accedendo così alla Pool A, i ragazzi allenati da Claudio Torchia, Marco Perri e Francesco Piccioni, hanno dato, nella seconda giornata, il loro meglio superando la forte Toscana ma hanno dovuto poi cedere ai padroni di casa del Trentino, quest’ultimi classificatasi al termine del torneo al 2° posto, dietro soltanto ai campioni d’ Italia del Veneto. Un buon risultato è arrivato anche dalle ragazze che si sono piazzate al 14mo posto, guadagnando la pool A nella prossima edizione. Il team calabrese guidato dai tecnici Giancarlo Grandinetti, Domenica Mangano e Sabrina Feoli e seguito dal dirigente Giuseppe Fiorini, hanno superato nella gara decisiva 2-0 le Marche ed è la seconda squadra della seconda fascia che l’anno prossimo ritornerà nella Pool A.
 
 

Contenuto Completo:

Anche l’Edizione 2017 del Trofeo delle Regioni di Beach Volley cala il sipario e possiamo tracciare un bilancio della qualificazione regionale di questa stagione. Partiamo dall’ indoor dove nella 34° Edizione del Trofeo delle Regioni 2017, organizzata quest’anno in  Trentino, i ragazzi della Rappresentativa Calabria, hanno centrato un ottimo undicesimo posto, dopo aver sfiorato l’ingresso fra le prime otto. Infatti dopo aver vinto contro pronostico il proprio girone, superando nella prima giornata la Basilicata e la temibilissima Umbria ed accedendo così alla Pool A, i ragazzi allenati da Claudio Torchia, Marco Perri e Francesco Piccioni, hanno dato, nella seconda giornata, il loro meglio superando la forte Toscana ma hanno dovuto poi cedere ai padroni di casa del Trentino, quest’ultimi classificatasi al termine del torneo al 2° posto, dietro soltanto ai campioni d’ Italia del Veneto. Un buon risultato è arrivato anche dalle ragazze che si sono piazzate al 14mo posto, guadagnando la pool A nella prossima edizione. Il team calabrese guidato dai tecnici Giancarlo Grandinetti, Domenica Mangano e Sabrina Feoli e seguito dal dirigente Giuseppe Fiorini, hanno superato nella gara decisiva 2-0 le Marche ed è la seconda squadra della seconda fascia che l’anno prossimo ritornerà nella Pool A. Da segnalare l’ ottimo terzo posto di Giada Biscardi tra le top players del Torneo con ben 63 punti e Lorenzo Iorio 4° miglior ricettore del torneo con una percentuale del 67,5% . Per quanto riguarda il Beach Volley, che quest’anno è giunto alla 14° Edizione e si è appena concluso a Casal Velino (SA), dopo un inizio tutto in salita le rappresentative calabresi hanno ottenuto risultati importanti migliorando di gran lunga quelli dell’ edizione precedente, frutto anche di una programmazione e di un lavoro svolto nel centro federale di Amantea. Nel primo turno, infatti, della prima giornata, la selezione femminile, composta dalle atlete Marta Pugliatti e Marika Costabile e guidata dal tecnico Giuseppe Feroleto, cedeva il passo alla rappresentativa Lombardia (0-2: 16-21 7-21) e alla rappresentativa Friuli Venezia Giulia (1-2: 21– 16 10-21 12-15) posizionandosi, nella classifica avulsa, al 16° posto.  La selezione maschile, composta da Raul Morelli e Simone Puntorieri e guidata dal tecnico Francesco Defina, invece, veniva superata dalla rappresentativa Veneto (0-2: 16-21 8-21) e dalla rappresentativa Lazio (1-2: 21-16 18-21 12-15) posizionandosi, nella classifica avulsa al 15° posto. Tuttavia, la seconda fase (tabellone) in cui la rappresentativa Calabria femminile vinceva per 2-1 (16-21 21-15 15-6), contro la rappresentativa Valle d’Aosta, e la rappresentativa Calabria maschile vinceva per 2-0 (21-9 21-10) contro la rappresentativa Alto Adige, ha riaperto i giochi.  Nella seconda giornata, infatti, la rappresentativa femminile, pur perdendo 2-0 (21-14 21-5) contro l’agguerrita rappresentativa dell’Emilia Romagna, si è poi imposta sia sulla rappresentativa del Molise (2-0: 21-16 21-14) che sulla rappresentativa della Lombardia (2-0: 21-19 21-14) mollando solo contro rappresentativa della Campania con un sofferto 2-1 (21-13 16-21 15-17) che ha portato ad un 9° posto nella classifica generale. In egual modo, la rappresentativa maschile, nonostante la sconfitta contro la rappresentativa del Trentino (2-0: 21-9 21-10) si è poi imposta sulla rappresentativa della Toscana (2-0: 21-0 21-0) sulla rappresentativa del Molise (2-0: 21-14 21-11), sulla rappresentativa della Campania (2-0: 21-18 21-18) e sulla rappresentativa della Lombardia (3-0: 30-28 21-12) conquistando l'accesso alle finali. Nella terza e ultima giornata i ragazzi calabresi hanno dato tutto contro la coppia veneta ma hanno dovuto cedere il passo ad una formazione tecnicamente e fisicamente più forte, raggiungendo un meritatissimo quinto posto. Soddisfazione per il Presidente Carmelo Sestito che parla di: “Un ottimo lavoro di squadra sia nell’ indoor che nel beach volley che ha portato a dei piazzamenti migliori rispetto alla passata edizione e che sono sotto gli occhi di tutti, scaturiti da una programmazione più attenta e precisa”.


Condividi Attenzione!! Se cliccando su condividi non appare l' immagine di copertina, premere nuovamente il pulsante